Uomini veri

Due settimane fa si è tenuta la cerimonia del premio L’Italia che Comunica, promosso da Unicom, l’associazione delle agenzie di comunicazione. Il primo premio assoluto è stato assegnato a La mappa dell’intolleranza per la campagna #leparolefannomale.

Per motivi professionali ho partecipato ai lavori della giuria e poi alla serata di premiazione e posso dire che il riconoscimento è stato ben meritato.

Qui però mi interessa dire un’altra cosa.

Per disegnare la mappa dell’intolleranza in Italia sono stati analizzati 2,7 milioni di tweet tra agosto 2015 e febbraio 2016. Quelli negativi (parola ovviamente insufficiente, servirebbero ben altri aggettivi, ma non ho intenzione di cadere nella stessa trappola di chi scrive certe cose) si sono concentrati su 6 gruppi: donne, omosessuali, immigrati, diversamente abili, ebrei e musulmani. Ciò che mi a colpito è che in questa triste e squallida classifica le donne sono di gran lunga il bersaglio preferito, con 285.000 tweet; per intenderci, al secondo posto vengono Continua a leggere

Annunci