La parola della settimana: Native Advertising

Come spesso succede si trova un nome carino per nascondere qualche magagna. La “pubblicità nativa” è quella che si intrufola in un servizio mascherandosi come un contenuto normale. Su Twitter si travestirà da Tweet, su Facebook si mimetizzerà come un post. “L’obiettivo è riprodurre l’esperienza utente del contesto in cui è posizionata, sia nell’aspetto cheContinua a leggere “La parola della settimana: Native Advertising”