Top ten: perché NON mi piace il cloud

Perché  c’è un’applicazione sul mio disco fisso (in realtà più di una, in questo momento uso tre servizi diversi) che prende i miei dati e li manda in un posto che non conosco, con la scusa di garantirne integrità e disponibilità. Perché è sempre lì, anche quando non ci penso, nel background, io posso distrarmiContinua a leggere “Top ten: perché NON mi piace il cloud”

Top ten: perché mi piace il cloud

Perché  è estremamente comodo: rende disponibile il mio materiale quando voglio, in qualunque luogo mi trovi. Perché funziona su tutti i device, computer, smartphone, tablet … per ora mi fermo (non penso che lo smartwatch sia una buona idea, ma di questo parleremo un’altra volta). Perché non devo più impazzire con copie di sicurezza, backup,Continua a leggere “Top ten: perché mi piace il cloud”

Lost!

Lunedì 2 febbraio, giorno della Candelora. Sono le 19:00 di sera, tornato a casa dal lavoro mi dirigo verso il mio portatile per alcune incombenze on-line personali. Apro il browser, pesco la URL dai preferiti. Smarrimento. Ansia. Non c’è linea. Lo schermo mi restituisce questo messaggio, strano e spaventevole. Capisco immediatamente che c’è un guaioContinua a leggere “Lost!”

Illimitatamente

Questa estate, dopo avere provato alcune alternative tra cui Spotify, ho iniziato un abbonamento pagato a Google Play Music, pochi euro al mese per avere accesso a tonnellate di musica di tutti i generi. Ho scelto questo servizio tra gli altri per una leggera convenienza di prezzo (di questi tempi, tutto fa) e per ilContinua a leggere “Illimitatamente”