Le pause del silenzio

È il titolo di una vecchia canzone; è anche la traduzione approssimativa del nome di un gruppo vocale femminile americano di colore, scorto anni fa in tv: nome bellissimo, a sottolineare che la musica è struttura connettiva e forma geometrica, oltre che sostanza delle onde che percorrono l’aria.

Il ricordo del gruppo che cantava “a cappella”, e la riflessione che segue, me la sollecita il libro che sto leggendo e giò citato in un post precedente,  in passaggio in cui Carrière sostiene che il cinema non è nato con la macchina da presa, ma con il montaggio. I primi “film” consistevano in un piano fisso di un palco su cui si recitava: non ancora cinema, ma solo teatro in movimento.

Il cinema nasce con le inquadrature e con il montaggio che le struttura. Il tempo si dilata o si accorcia rispetto a quello della proiezione; un secondo che dura un minuto, un giorno che dura un’ora.

Lo stesso succede quando la radio sfocia nella televisione. Il primo telegiornale era un “giornale radio in video”. Così come il primo giornale on-line è uno sfogliabile.  Continua a leggere

Annunci

Non bastava la transizione dalla carta all’on-line

Famiglia Cristiana annuncia la app per iPhone e iPad che “porta per la prima volta i Comandamenti nel mondo digitale”.

L’iniziativa è seria e interessante, tra l’altro i contenuti sono a cura del monaco benedettino Anselm Grun che già conoscevo, perché ha scritto dei libri bellissimi sull’approccio spirituale al lavoro per un manager. Ma c’è un lato ironico: non bastava la transizione dalla carta all’on-line, adesso dobbiamo anche preoccuparci della transizione dalla pietra al digitale!

 

 

 

 

 

 

Coupon Groupon

In questo momento sono famosi perché hanno rifiutato un’offerta da 6 bilioni di dollari fatta da Google (voglio, dirlo, io avrei accettato. Vale di più? Pazienza. Che differenza c’è tra averne uno, sei o dodici? Cosa posso comprare con dodici che non posso comprare con sei? Un’isola più grande nell’arcipelago delle Bimini?).

Propongono una versione online del sistema dei coupon, popolarissimo in America. Ogni giorno gli iscritti ricevono una newsletter con delle offerte speciali (estremamente convenienti) nella propria area (trattamenti di bellezza, cene a lume di candela, vacanze). Se un numero minimo di persone dichiara la propria disponibilità a redimere il coupon, lo stesso viene attivato, stampato e presentato al pagamento presso l’esercizio. Groupon tiene circa il 50% del fatturato (!!!).

Continua a leggere

iSky Austria

Le app arrivano anche sui campi da sci. Ma c’è molto da fare: velocità, interattività …