Tre pezzi facili

Ho trovato un modo efficiente di organizzare le mie letture sul web. Mi capita spesso di imbattermi in un contenuto interessante quando sono nel posto sbagliato al momento sbagliato e non c’è tempo né attenzione per esaminarlo. Tutto quello che faccio è salvarlo in Pocket, un’applicazione semplice e efficace. E’ ottimizzata per il mobile, integrata in piùContinua a leggere “Tre pezzi facili”

Parole, parole, parole

Come ho già avuto occasione di dire , ho uno smartphone android e da qualche giorno sto giocando con il riconoscimento vocale; ho pensato di scrivere questo post usando questa funzione, cronometrando anche il tempo che ci mettevo. Insomma, un esperimento dal vivo per provare pro e contro di questa modalità così diversa di interazioneContinua a leggere “Parole, parole, parole”

Il treno si ferma a Ventimiglia

Non vi preoccupate, l’ho promesso e mantengo, niente politica su questo blog. Prendo solo spunto da una notizia di cronaca per una riflessione sui confini; mentre risorgono le antiche frontiere tra stati a limitare la libera circolazione delle persone, i vari attori che gestiscono i contenuti fanno fatica a individuare i giusti limiti alla liberaContinua a leggere “Il treno si ferma a Ventimiglia”

Nuvole all’orizzonte

Amazon annuncia la disponibilità di una soluzione cloud per lo storage della musica con la formula “cloud computing”: la tua musica sta chissaddove, tu puoi raggiungerla da qualsiasi device connesso (forse non proprio tutti: Mac, PC, Android … e per ora non in Italua). I primi 5 GB sono gratis, dopo di che costa circaContinua a leggere “Nuvole all’orizzonte”